Dopo cinque ore di bus da Acapulco a Città del Messico ed un volo di poco più di tre ore con Aereomexico dalla capitale, siaml giunti a Panamà.

Fin dall’aeroporto l’accoglienza è stata eccezionale. Si respira l’aria, il clima di una festa internazionale ma anche la condivisione semplice della stessa fede.

Gli amici della parrocchia di N. S. de Guadalupe ci hanno accompagnato dall’aeroporto alla chiesa. Dopo un pranzo frugale (ne avevamo bisogno!) siamo stati divisi nelle famiglie che ci hanno accolto. Qualcuno ha aperto la sua casa addirittura a nove pellegrini: generosità ed entusiasmo colpiscono ogni minuto che passa i nostri giovani.

Nel pomeriggio non siamo riusciti a partecipare alla messa d’apertura con il Santo Padre ma l’abbiamo seguita attraverso schermi e TV sintonizzate in ogni punto, bar, esercizio commerciale della città

Dopo aver celebrato l’Eucaristia delle 18 nella chiesa della comunità che ci accoglie ed una cena molto fast e poco food, abbiamo partecipato al Festival della Gioventù al Parco Omar di Panamà.

Ques’oggi iniziamo ad entrare nel vivo della GMG con la Celebrazione Penitenziale e la Via Crucis. Continuate a seguirci…